Firenze regala emozioni e luoghi particolari… Villa Cora è tutto questo, una location 5 stelle di innegabile stile e ricerca del sublime, un’istituzione per i viaggiatori internazionali. Una splendida dimora situata appena fuori città, adiacente i bellissimi giardini di Boboli. La villa risale al 1860, quando Firenze era capitale d’Italia, costruita secondo la leggenda dal barone Gustave Oppenheim per la sua giovane sposa; qui si riuniva l’aristocrazia fiorentina ed internazionale per eventi mondani di forte risonanza. Alle vicissitudini di questa famiglia seguirono altre proprietà della villa: l’ex imperatrice di Francia, Eugenia, suo figlio Luigi Napoleone e il Principe Murat, che resero la struttura ancora più sontuosa. La villa è stata recentemente oggetto di recupero, ma ha mantenuto inalterato il fascino di una volta. E’ immersa in un parco curatissimo con piscina e dispone di 46 camere e di 4 sale affrescate che varrebbero da sole una visita culturale: la Sala Moresca,orientaleggiante; il Salone degli Specchi, considerato la più bella sala da ballo di Firenze; la Sala delle Carte e la Sala Bianca, con marmo bianco e lo stemma del barone Oppenheim. Fiore all’occhiello lo stupefacente terrazzo panoramico con vista mozzafiato sulla città.

Web-cora-10 cora-18-web

A completare ciò che già è perfetto sia il ristorante Pasha, all’interno della sala moresca , con piatti tradizionali e piatti più innovativi,caratterizzati dalla ricerca spasmodica di materie prime d’eccellenza, che la Spa guidata dalla guru di bellezza Sarah Chapman.