La proposta di Casa Gaudenti (Torino)

Sta arrivando il 14 febbraio, festa di San Valentino e giorno in cui si celebra il sentimento che, più di tutti, permea positivamente le nostre vite: l’amore. Se il legame che unisce due persone dev’essere festeggiato ogni giorno dell’anno, è indubbio che nella festa degli innamorati tutto ciò venga ancora più naturale e spontaneo. San Valentino è, non a caso, il giorno in cui ci si scambiano scatole ripiene di dolci delizie, i cioccolatini, la prima delle quali fu ideata nel 1800 dal produttore inglese di cioccolato Richard Cadbury. L’idea di confezionare il regalo in questa modalità era un invito a utilizzare la scatola, una volta finito il contenuto, come contenitore per conservare lettere d’amore tra i due partner. A Torino, città che si lega inscindibilmente all’oro degli Dei, il giorno degli innamorati si festeggia da sempre grazie a numerose realtà che permettono di tramandare e onorare questa dolce tradizione. Una di queste è il format di bakery-pasticceria Gaudenti che dal 2017, anno della propria nascita, si è nel tempo costruito una solida identità, rafforzata con l’apertura del nuovo punto nevralgico di Casa Gaudenti: un centro in cui si riuniscono diverse eccellenze gastronomiche, tra le quali proprio il cioccolato. In occasione della ricorrenza, i maestri pasticceri hanno messo a punto una nuova ricetta: si chiama Cioccolatino in love ed è un connubio di dolci sapori che si sposano sotto il segno dell’amore. È una frolla a forma di cuore, sormontata da un ripieno di cioccolato bianco, vaniglia, pistacchio e lamponi glassato con cioccolato bianco e cosparso di granella di pistacchi.

INGREDIENTI per circa 30 pezzi

Per la Frolla

  • 250 g farina debole
  • 125 g burro
  • 112 g zucchero a velo
  • 37 g tuorli (circa 2)
  • 1 g sale

Per il Ripieno

  • 500 ml panna
  • 20 g amido di riso
  • 80 g cioccolato bianco
  • 4 g gelatina in fogli
  • 20 g acqua (per gelatina)
  • 20 g zucchero
  • 13 g miele
  • 15 lamponi
  • 66 g pasta di pistacchio
  • 5 g vaniglia
  • 1 g sale

Per la Glassa

  • 300 g cioccolato bianco
  • 30 g olio di semi
  • 15 g granella di pistacchio
  • q.b. colorante alimentare rosso liposolubile

Preparazione della frolla

Impastare lo zucchero e il burro ammorbidito in una planetaria con la foglia a velocità bassa. Una volta amalgamati, aggiungere i tuorli preferibilmente a temperatura ambiente, la farina e continuare a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Ci vorranno circa 2 minuti. Avvolgere poi l’impasto nella pellicola e lasciare riposare una notte in frigo. Stendere la frolla tra due fogli di carta da forno a uno spessore di circa 2 mm. Coppare con uno stampo a forma di cuore di circa 4 cm. Cuocere in forno a 170°C per circa 8/10 minuti.

Preparazione del ripieno

Rinvenire la gelatina con l’acqua e lasciare riposare. Mescolare zucchero e amido in una pentola e aggiungere successivamente la panna, il miele e la vaniglia, sempre mescolando. Portare il composto, scaldando a fiamma bassa, fino a 92°C. Porre il cioccolato, la gelatina, il sale e la pasta di pistacchio in una terrina. Versare nella terrina il composto ottenuto nella pentola. Frullare. Colare il tutto in stampi a sfera da 3 cm di diametro, quasi fino all’orlo. Tagliare i lamponi a metà e aggiungerne una metà per ciascuna sfera. Abbattere in congelatore per almeno 3 ore.

Preparazione della glassa e decorazione

Mescolare e sciogliere tutti gli ingredienti in una pentola a fiamma bassa. Con l’aiuto di uno stuzzicadenti, immergere la sfera del ripieno nella glassa e appoggiarla sulla frolla a forma di cuore. Lasciare raffreddare in frigo per circa 2 ore. Servire.