Blue Note
Blue Note

Il Blue Note, storico jazz club di via Borsieri a Milano, inaugura il nuovo dehor ed è pronto a ospitare tutti gli appassionati di musica per il più meneghino degli appuntamenti: l’aperitivo.

Il Blue Note è sempre stato, fin dalla sua apertura nel 2003, un punto di riferimento per la musica dal vivo in città, ma ora diventa a tutti gli effetti uno dei locali più cool del nuovo quartiere Isola.

Non solo food & drink ma anche un eccellente sottofondo musicale fanno di Jazzin’ in the street un unicum tra gli happy hour milanesi.

Locandina Jazzin' in the Street_Blue Note Milano
Locandina Jazzin’ in the Street – Blue Note Milano

Sofisticata l’offerta beverage, grazie a una lista con più di 200 cocktail e liquori, tra cui spicca una selezione di gin premium sia italiani che esteri.

In abbinamento lo chef Federico Tronci propone sfiziosi finger food e piatti della cucina cajun, ormai immancabili al Blue Note.

Dalla tradizione di New Orleans troviamo piatti come la lasagnetta cajun con ragù di manzo alle spezie creole e besciamella al cocco e gamberi pastellati con salsa affumicata.

Blue Note ristorante interno
Blue Note ristorante interno

Al Blue Note è sempre stato possibile cenare durante i concerti, come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village.

Il Dehor

Grazie al nuovo dehor si amplia l’offerta.

La serata a ritmo di musica può iniziare già dall’ora dell’aperitivo, per continuare poi all’interno del locale dove prosegue anche per le prossime settimane la programmazione dei concerti dal vivo.