Dare un senso ad ogni piatto e un significato all’insieme, presentarsi senza strillare, raccontando in modo pacato da dove si viene e dove ci si trova. Giancarlo Bellino è l’executive chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant, il ristorante del Sina Centurion Palace, hotel cinque stelle lusso della Sina Hotels. «La mia cucina è semplicità, con tutta la complessità che racchiude in sé la ricerca di comporre e presentare un piatto semplice per schiettezza del sapore e senza forzature». L’Executive Chef assicura: «La contemporaneità dei piatti, rispettosi dello stile del Sina Centurion Palace, è dato dalla lavorazione e dalla scelta della materia prima».

Giancarlo Bellino executive chef dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant, il ristorante del Sina Centurion Palace, hotel cinque stelle lusso della Sina Hotels

La cucina punta ad affermarsi come esperienza polisensoriale e non soltanto come un momento edonistico di soddisfazione gastronomica. Una cucina che considera il cibo attraverso una griglia sensoriale in cui l’alimento viene consumato su diversi livelli e la cucina si declina in differenti sfaccettature. «Il mio ruolo è di percepire la potenza emozionale racchiusa nel cibo, dando ad esso la giusta interpretazione – spiega Chef Bellino – Per me la cucina ha un valore conviviale e comunicativo: è possibile trasmettere emozioni anche attraverso la preparazione di piatti semplici che sono legati alla tradizione, alla memoria di un territorio, oppure di un momento storico» .

Dalla tradizione alle ultime interpretazioni gourmet: l’Executive Chef assieme al General manager, Paolo Morra, hanno scelto alcuni piatti come “signature” del menu: filetti di pomodoro appassito con burrata pugliese e crumble di frisella soffiata (foto) e anguilla con radicchio tardivo e sorbetto aceto balsamico.

All’Antinoo’s Lounge & Restaurant si può assaporare il gusto contemporaneo di Venezia scegliendo tra la white e la red room. Nella sala bianca, pareti forme geometriche in rilievo, sulle tonalità candide del bianco, creano un quadro naturale all’ambiente raffinato, dove nulla è lasciato al caso e il commensale è avvolto dallo spettacolo della luce naturale di una portafinestra affacciata sul Canal Grande. In estate si può godere del panorama dalla terrazza esterna. Oppure, si può scegliere di essere avvolti dalle calde tonalità del rosso, seduti sul divano ondulato della sala rossa, dalla quale è possibile ammirare lo spettacolo di Venezia.

Una delle sale dell’Antinoo’s Lounge & Restaurant