Il cocktail John Dilinger è ispirato al film “Nemico Pubblico – Public Enemies”, di Michael Mann, 2009

ISPIRAZIONE

John Dillinger, tra i più grandi rapinatori di banche di tutti i tempi, autorevole come un vero capitano…Jefferson, come il bourbon, ma anche passionale amante di Billie Frechette, in grado di tirar fuori la propria parte più dolce, come lo zucchero. Beveva bourbon americano – qui usiamo il James E. Pepper 1776 e champagne, come ogni vero gentiluomo che ha vissuto nella prima metà del Novecento durante la Grande Depressione e aveva un sogno di “fine carriera”: trasferirsi con la sua amata in Brasile e godersi la vita tra sole, spiagge e denaro. Purtroppo il sogno fu “vaporizzato” – proprio come la cachaca brasiliana Ypioca vaporizzata sul cocktail –  dalla sua prematura morte, durante l’operazione che avrebbe dovuto portare al suo arresto.

Joe-Marzovilla, proprietario e bartender del ParlaPiano Buvette di Mola di Bari

BARMAN

Joe Marzovilla, proprietario e bartender del ParlaPiano Buvette di Mola di Bari (BA)

INGREDIENTI

2,5 cl bourbon James E. Pepper 1776
2 dash di tintura di Jefferson

0,5 cl sciroppo di zucchero
8 cl di champagne 
vaporizzazione di cachaca Ypioca

BICCHIERE

coppa champagne o coppa Nick&Nora


PREPARAZIONE

Con la tecnica dello Stir&Strain, versare in un mixing glass, la tintura di Jefferson, il bourbon James E. Pepper 1776 e lo sciroppo di zucchero semplice. Mescolare il tutto e versarlo in una coppa champagne o in una coppa Nick&Nora precedentemente raffreddata. Aggiungere lo champagne e vaporizzare sul cocktail la cachaca Ypioca.