Bella scoperta, molto recente, di quelle che ti lasciano emozioni quando tornando a casa ripensi alla giornata appena  trascorsa: la conoscenza dello Chef stellato Giancarlo Morelli. La sua capacità comunicativa è eccezionale, la sua personalità eccentrica, istintiva, mette di buonumore chiunque; soprattutto la sua innegabile passione per la cucina nata come ci racconta lui dalla madre che ogni giorno preparava pietanze per molte persone. Giancarlo si commuove ancora ricordando gli odori della fattoria in cui viveva da bambino. Per Morelli fare il cuoco è una missione, uno studio assoluto sulle materie prime. Cucina è ordine, tecnica, ruoli: deve esserci un capo. La sua è una cucina di sentimento, di passione, emozione…di cuore. Il suo scopo? Regalare serenità alla gente. Ed è proprio questo che lui trasmette. Cosa vorrebbe che si dicesse di lui? Che in cucina è una persona concreta, un ricercatore dell’eccellenza.

Curioso del mondo, grande viaggiatore, proprio in uno dei Suoi viaggi scoprì il Perù e tutte le grandi potenzialità che questa terra può offrire agli chef: in Perù Giancarlo ha trovato un grande entusiasmo, un’enorme intelligenza gastronomica, tanti prodotti a noi sconosciuti. Questa esperienza rivive  nei suoi piatti.

Il suo Pomiroeu, pensieri di gusto, locale raffinato ed accogliente, rispecchia la figura di questo Grande chef-uomo, a cui Food and Travel Italia dedicherà molto altro ancora.