C’è un luogo magico nella Penisola Sorrentina, poco sopra Sant’Agata sui Due Golfi, dal quale al tramonto si gode di una vista che fonde cielo e mare: il Don Alfonso 1890

È una storia che si narra da oltre un secolo: il Don Alfonso 1890 è un tempio dell’accoglienza e dell’esperienza gastronomica, che qui diventa folgorante, unita alla tradizione partenopea che non può mancare nelle cucine. Alfonso e Livia Iaccarino hanno a lungo custodito sapori che stavano per andare perduti, e oggi Ernesto Iaccarino li rinterpreta, dando loro un respiro internazionale e mettendo una nuova firma a uno dei ristoranti più storici e romantici d’Italia.

Tra i piatti che hanno segnato il passo e che sono diventati i nuovi classici del Don Alfonso ci sono il Gelato di anguilla, il Caviale Oscietra, la Pasta alla rosa canina ed erbe selvatiche, gli Spaghetti con sgombro, pan grattato, pinoli e cipolla caramellata su salsa di rapa e alalunga, per concludere l’esperienza con il Concerto di limoni. Il Ristorante Don Alfonso 1890 è lo specchio di una filosofia che innova rispettando la cultura e le tradizioni alimentari millenarie della Penisola Sorrentina e della Costiera Amalfitana.

Ricavati da un palazzo napoletano del XIX secolo, gli ambienti design del ristorante hanno colori vivaci – lilla, giallo, arancio e rosa – pensati per esaltarsi con la luce naturale del mediterraneo, un modo per trasportare il viaggiatore nella straordinaria atmosfera del Sud d’Italia. Il motto del ristorante è una frase di Eduardo De Filippo: “Solo dopo aver studiato, approfondito e rispettato la tradizione, si ha il diritto di metterla da parte, sempre però con la consapevolezza che le siamo debitori, per lo meno, d’aver contribuito a chiarirci le idee. Naturalmente, se si resta ancorati al passato, la vita che continua diventa vita che si ferma ma, se ci serviamo della tradizione come d’un trampolino, è ovvio che salteremo assai più in alto”. Innovare, stare al passo con i tempi, è fondamentale, ma vogliamo farlo mantenendo un’identità ben precisa, legata alla nostra storia, alla nostra terra. Attorno a questo inscindibile legame si sviluppa l’attività del Don Alfonso 1890. In cantina, una prestigiosa selezione di 1300 etichette per oltre 25 mila bottiglie conservate in un suggestivo cunicolo d’epoca preromana. 0039 081 8780026, donalfonso.com