Lago di Como
Lago di Como

Il Lago di Como riparte con un’offerta gourmet e strutture ricettive di altissimo livello per un turismo esigente e raffinato.

Si prospetta una nuova stagione per il Lago di Como, tra i più frequentati ed eleganti al mondo, cantato e celebrato nell’Ottocento dai maggiori poeti del romanticismo come Alessandro Manzoni, Stendhal e Lord Byron.

Un lago molto amato, oggi come allora, con giardini, ville, residenze, hotel e panorami unici.

Riparte la stagione con la consapevolezza che oggi il turista ama godere della struttura che lo ospita, viverla nel tempo, esplorare la bellezza nello stesso luogo in cui dorme e tutti i servizi che vengono offerti.

VILLA D’ESTE – CERNOBBIO

Lusso e atmosfera di una residenza privata d’altri tempi con un comfort assoluto e glamour hollywoodiano, 10 ettari di parco, magnifico esempio di giardino rinascimentale all’italiana, un Mosaico che è monumento nazionale.

Membro di The Leading Hotels of the World, Villa d’Este nasce come residenza privata di un cardinale nel 1568, si trasforma nel 1873 in Hotel di lusso diventando luogo di villeggiatura privilegiato per la grande aristocrazia europea e negli anni destinazione per personalità di spicco. La sontuosità degli spazi non tradisce la calda accoglienza di un personale attento, garbato, impeccabile. 

Le camere e le suite, con vista sul lago o sul parco, sono ripartite nei due edifici: l’ Edificio del Cardinale e il Padiglione della Regina. Finestre e terrazzi a picco sul lago, sguardo sulla marina e sulle barche. Per vivere un soggiorno più riservato c’è la possibilità di affittare all’interno della proprietà quattro ville del XIX secolo: Villa Cima sulla riva del lago, Villa Malakoff, Villa Garrovo e la Mosaic House nel parco. Un aperitivo come un classico “Bellini” sulla terrazza diventa un esperienza magica.

La terrazza sul lago
La terrazza sul lago
Ristoranti

Veranda: in questa elegante e sfarzosa sala, dove per l’uomo la giacca è d’obbligo, lo Chef Michele Zambanini propone una cucina di alta gastronomia, con l’utilizzo di materie di altissima qualità da tutta Italia. Le erbe aromatiche sono coltivate nel giardino botanico del parco cui lui attinge quotidianamente. 

Grill e Platano: con vista sui giardini e sul lago,  sotto alberi centenari si cena in un’atmosfera meno formale

Servizi e sport

Villa d’Este mette gratuitamente a disposizione dei suoi ospiti uno Sporting Club dotato di tutti i servizi per prendersi cura del proprio corpo e della forma fisica personale, ma anche per soddisfare la voglia di fare sport e di rendere ancora più divertente e dinamico il proprio soggiorno: piscina galleggiante riscaldata, piscina coperta riscaldata, palestra, sauna, bagno turco. Campo da squash, simulatore di golf e putting green. Piscina privata per i bambini. 8 campi da tennis in terra battuta. Per quanto riguarda gli sport d’acqua la struttura offre: sci nautico, canoa-kajak, vela e surf.

A 12 chilometri dall’albergo il Golf Villa d’Este, a ridosso del laghetto di Montorfano, offre un percorso da campionato di 18 buche ed è considerato uno dei campi più belli d’Italia.

VILLA LARIO – POGNANA LARIO

Sulla sponda orientale del Lago di Como, sorge questo bellissimo Hotel a cinque stelle che occupa una casa del XIX secolo, un luogo estremamente intimo, con vista mozzafiato da ogni Suite. Agli ospiti è concesso di vivere un sogno tra lusso e intimità, in un luogo ricco di poesia e fascino italiano.

Villa Làrio è una proprietà esclusiva che si estende su 2 ettari di giardini privati direttamente sul Lago di Como. Le suite si trovano in quattro diverse costruzioni: il Palazzo, Villa Bianca, il Padiglione e la Garden Suite.

Tutte le suite sono state progettate e realizzate dal famoso mobilificio Castagna 1939 originario del Lago di Como. Inoltre, per la rsistrutturazione delle parti comuni, la propiretà si è affidata a Danilo Carelli, esperto nella conservazione delle facciate storiche per garantire che Il Palazzo venisse riportato al suo antico splendore. Danilo e il suo team hanno lavorato meticolosamente sui grandi affreschi che adornano tutta la Villa utilizzando una tecnica rinascimentale che combina abilità di pittura e intaglio. Un artista milanese specializzato in mosaici, Fantini Mosaici, si è occupato dei pavimenti del terrazzo alla veneziana al piano terra ispirandosi alle increspature e ai riflessi del Lago di Como e alle pareti ornate del Palazzo.

La-piscina-di-Villa-Lario
La piscina di Villa Lario
Il Palazzo

Il Palazzo è una storica villa classica fronte lago del XIX secolo. Completamente restaurato nel 2020 da artigiani italiani e del territorio utilizzando solo ed esclusivamente materiali locali, dove sono stati salvati elementi originali della Villa risalenti al XIX secolo, coniuga modernità e storia nelle sue ampie zone living e nelle diverse residenze. Le 8 suite, tutte con vista lago, sono così composte: due junior suite, quattro master suite, una master tower Suite e l’attico. Quest’ultimo è la suite più grande che offre due camere con bagno privato e una camera da letto aggiuntiva solo per bambini. L’area reception e la terrazza sono il luogo perfetto per una lettura pomeridiana, un drink di fine giornata o per ospitare eventi privati.

Il Padiglione

Adagiato su una scogliera a picco sul lago, il Padiglione offre una vista spettacolare direttamente dalla camera da letto, un accesso privato, una cucina indipendente, un soggiorno con sala da pranzo separata, un olarium privato, un accesso privato alla piscina e al giardino e due camere da letto con bagni adiacenti ideale per famiglie con bambini.

Villa Bianca
Villa Bianca si affaccia sul lago arroccata su una scogliera ed è esposta per tutto il giorno al sole. Completamente restaurata, offre una sensazione di “casa” grazie al suo design pulito e accogliente. Villa Bianca ospita il ristorante di Villa Làrio che si apre su un’ampia terrazza e su dei giardini dove viene servita la colazione.

Penthouse
Arroccato all’ultimo piano del Palazzo, l’attico di 140 mq offre totale privacy con un ampio soggiorno che si apre su una terrazza privata con vista sul lago. L’attico offre una camera da letto padronale con bagno en-suite con vasca, una camera da letto con bagno en-suite e una camera da letto aggiuntiva per bambini con bagno en-suite.

Ristorante & Lounge Bar

Michele Tamburrino, Executive Chef è entrato a far parte del team di Villa Làrio nel 2017. I suoi piatti raccontano profumi, sapori e colori del Mediterraneo: dal pesce appena pescato dallo stesso Lago di Como ai pomodori raccolti freschi dai giardini della Villa, all’arte di fare la pasta in casa. Con Michele Tamburrino alla guida della cucina di Villa Làrio ci sarà anche Alex Visconti, che dopo gli studi presso ALMA, ha lavorato ai fornelli del ristorante Stella Michelin La Fermata di Andrea Ribaldone e Riccardo Aiachini.

I menù stagionali saranno incentrati su soli cinque ingredienti italiani chiave: per la primavera, il menu utilizzerà Pistacchio di Bronte, Zafferano, Tropea dell’Aquila, Cipolle di Tropea, Asparagi Bianchi di Bassano e Parmigiano Reggiano.

Lo chef e il team sono felici di organizzare lezioni di cucina personalizzate per preparare insieme ravioli al limone, focacce e molto altro.

Attività & Servizi

Gli ospiti possono godersi la piscina a sfioro con vista a 360 gradi sul lago. Inoltre la struttura offre sessioni di Yoga gratuite per gli ospiti, ogni mattina, tra i tranquilli giardini di cedri secolari.
Oltre all’accesso diretto al lago e al pontile privato possono essere organizzate attività legate agli sport nautici come lo sci nautico, il kayak o la pagaia. Su richiesta sono disponibili anche tour in motoscafo Riva e può essere prenotato un cestino da picnic colmo di delizie italiane di stagione, perfette per chi desidera esplorare il lago. Sono stati anche pensati spazi per attività di remote working e conferenze.

SERENO HOTEL – TORNO

Il Sereno Resort 5 Stelle riapre la stagione all’insegna di grandi novità: la Penthouse Suite adiacente all’edificio, progettata dall’archistar Patricia Urquiola. 

Il Brand Sereno Hotels è stato creato dalla famiglia Contreras con il 5 stelle lusso Le Sereno, a St. Barths. Caratteristiche principali delle strutture del brand sono un ambiente intimo garantito dal numero limitato delle camere, l’attenzione al design e ai dettagli, l’idea di un lusso mai ostentato, un servizio impeccabile e un’attenzione al food e al beverage di primo livello.
Progettato da Patricia Urquiola e affiliato a The Leading Hotels of the World e Virtuoso, Il Sereno ha aperto nell’agosto 2016 e Il ristorante Berton Al Lago, gestito da Andrea Berton insieme all’Executive Chef Raffaele Lenzi, è stato insignito nel 2017 della sua prima stella Michelin. Inoltre, nello stesso anno è stata inaugurata la Spa by Valmont dell’hotel.

La nuova Penthouse Suite è accessibile solo con un ascensore separato e si sviluppa su quasi 150 metri quadrati di spazio abitativo, tra cui una terrazza di 30 metri quadrati e un ulteriore giardino d’erba di 50 metri quadrati intorno al perimetro.

Un design senza tempo con un forte senso del luogo e l’utilizzo di materiali naturali locali è la caratteristica del Resort. Gli interni si ispirano al classico glamour italiano del dopoguerra, ‘La Dolce Vita’. La scelta dell’arredamento è un omaggio ai pezzi emblematici del design italiano, alla tradizione della loro produzione e all’architettura degli anni del dopoguerra.

Negli arredi, protagonista è la preziosa seta: cuscini decorativi, foulard con motivi paesaggistici del Lago di Como anni 50 e altri prodotti sono in vendita all’interno della struttura.

L’Attico ha un ampio soggiorno, una sala da pranzo, due bagni, una camera da letto principale e una per quattro persone. Una vista spettacolare sul lago da tutte le camere lo completano.
La progettazione del verde è stata affidata al botanico francese Patrick Blanc che ha sviluppato la nuova facciata sotto la suite.
Mr Blanc ha progettato un muro vivente visibile anche dal lago.

Il ristorante sul lago

La cucina di Raffaele Lenzi

Raffaele ha una grande passione per la cucina, per il benessere e per il gusto asiatico. Nato e cresciuto a Napoli, formato in diversi angoli del mondo (New York, Valencia, Londra e Hong Kong) lo Chef Lenzi propone una filosofia gastronomica basata su incontro di culture. Una cucina sana, in armonia con il corpo, che rispetta la terra e ricca di vegetali sono quei tratti distintivi che hanno reso la cucina italiana famosa in tutto il mondo. Da qualche anno lo chef collabora con una nutrizionista per la scelta degli alimenti.
Vengono proposti tre menu degustazione che raccontano questa sua filosofia di cucina che ama definire “intraprendente, appassionata e delicata”.

Menu – Contrasti
Nasce dall’esigenza di voler esprimere le esperienze di vita dello chef e i suoi gusti personali. Si basa sulla contrapposizione di sapori tra salato e dolce amaro e acido ma anche da contrasti tra culture gastronomiche. 

Menu – Radici Tuberi e Vegetali
Nasce dalla consapevolezza che i vegetali sono gli elementi che rendono un piatto completo da qui la volontà di farli diventare dei protagonisti. E’ un percorso che vuole rendere omaggio alla stagionalità per quanto possibile e alla materia prima nella sua essenza più pura e vera

Menu – Fidarsi
Racchiude l’essenza degli altri due menu. Un percorso sensoriale completo che permette di vivere a pieno l’esperienza gastronomica attraverso la filosofia dello chef.

GRAND HOTEL TREMEZZO- TREMEZZINA

Inaugurato il 10 luglio 1910, nel cuore della Belle Epoque rappresenta una vera icona sul lago di Como. Dal 1973 di proprietà della famiglia De Santis, il Grand Hotel Tremezzo è un luogo tra i più incantevoli della zona, con una spettacolare vista panoramica su Bellagio, la Riviera delle Azalee e sulle splendide vette rocciose delle Grigne ha guadagnato nel 2016 il titolo di “Hotel dell’anno”, conferito dal gruppo Preferred Hotels & Resorts. È con Valentina De Santis, che l’hotel ha acquisito un posizionamento tra i più prestigiosi grazie alla grande professionalità, al savoir faire, alla passione per l’ospitalità e a quel tocco glamour che fa la differenza. 

Grand Hotel Tremezzo
Grand Hotel Tremezzo

L’hotel storico dispone di 90 tra camere e suite, tutte caratterizzate da una vista mozzafiato sul lago o sul parco secolare di 20.000 mq. Le Rooftop Suite dispongono di una terrazza privata, jacuzzi all’aperto, servizio di maggiordomo ed una vista panoramica sul lago. L’hotel dispone di tre piscine: WOW (Water On the Water) – una piscina galleggiante proprio di fronte alla spiaggia privata; la Piscina dei Fiori, letteralmente circondata da giardini e fiori e l’Infinity Pool della T Spa. 

Gli ospiti hanno anche il privilegio di vivere la bellezza di Villa Sola Cabiati, residenza settecentesca dei duchi Serbelloni gestita in esclusiva dal Grand Hotel: un esempio di arte, cultura e saper vivere italiano. Famosa per la bellezza dei suoi interni affrescati dalla scuola del Tiepolo, nonché per la quiete dei suoi giardini e la raffinatezza dei suoi ricevimenti. La Villa viene raggiunta grazie a un servizio di limousine via terra e via acqua. Offre sei meravigliose suite per un massimo di 12 ospiti,, arredate secondo uno stile unico. Uno staff professionale è a completa disposizione degli ospiti, compreso personal concierge, governante, camerieri e chef privato.

Spa 

Più di 1.000 mq. di spazio dedicato al benessere, la Spa ha avuto prestigiosi riconoscimenti tra cui: il Glamorous Gateaway dei Tatler Spa Awards nel 2016 e il World Luxury Spa Award 2016.

Una splendida piscina coperta con vista panoramica, 5 lussuose cabine per il trattamento, il nail studio, una privatissima “Spa Suite” ed un Hammam di ispirazione orientale. Completa la sua offerta con una nuova area umida, con sauna vista lago, bagno di vapore e bagno mediterraneo. A renderla ancora più speciale sono le sale d’epoca della settecentesca Villa Emilia, con soffitti affrescati e pavimenti in mosaico.

Boutique on line

Dalla passione di Valentina per la moda e per il Made in Italy, nasce la nuova  boutique online (presto live) con i prodotti “Sense of Lake” che rimandano all’eleganza e allo stile senza tempo del Lago di Como. Sense of Lake è uno scrigno di tesori e di tante collezioni esclusive nate ispirandosi alla bellezza di questo Grand Hotel dal concept tutto made in Italy e create dalle mani di sapienti artigiani. Le linee verranno declinate in diverse categorie/sensi, tra queste: fragranza, home, beach, eleganza, dettagli, seta, viaggi e storia.

Ristoranti

Terrazza Marchesi

Un desiderio, quello di Gualtiero Marchesi di aprire il suo Ristorante in riva al lago, che si è realizzato nel 2010 proprio al Grand Hotel Tremezzo, dove è nata una feconda collaborazione con lo Chef Presazzi e gli allievi di Marchesi – Daniel Canzian, Brendan Becht, Tiziano Rossetti e, negli ultimi anni, Antonio Ghilardi – che con costanza e impegno hanno saputo trasmettere alla brigata del Grand Hotel la filosofia marchesiana.

La Terrazza Gualtiero Marchesi
La Terrazza Gualtiero Marchesi

La famiglia De Santis ha deciso poi di completare il sogno del Maestro mettendo a punto una nuova cucina. I nuovi spazi spiccano per i materiali di fascino antico, dal marmo di Carrara e il marmo rosso di Francia al seminato veneziano e le ceramiche smaltate alle pareti impreziosite da rame. Come coronamento, a renderla davvero unica, la vista meravigliosa sul Lago di Como, che ispira i cuochi all’opera per deliziare i loro ospiti.

Il ristorante principale del Grand Hotel Tremezzo, con una vista mozzafiato sulla penisola di Bellagio, è l’unico ristorante al mondo a proporre l’intera carta composta dai piatti più famosi ed iconici di Gualtiero Marchesi che hanno rivoluzionato la cucina italiana e l’hanno portata al centro della creatività internazionale.

L’Escale rappresenta una scelta più informale, il T Pizza – immerso negli splendidi giardini dell’hotel, dove gli ospiti possono gustare la pizza cotta nel forno a legna o il T Beach, per gustare deliziose grigliate di carne e pesce a bordo lago.

Da fine maggio una novità: a bordo lago, un nuovo ristorante di pesce che porta la firma del noto Gruppo Giacomo offrirà un’esperienza esclusiva.

Attività e sport

Oltre alla possibilità di organizzare sessioni di yoga, ginnastica e passeggiate e possibile organizzare uscite sul lago con la Barca Batt, omaggio a Gianbattista Mallone, nonno di Valentina. Il motoscafo, costruito nei cantieri Vizianello (Venezia) ha gli interni disegnati dagli architetti Venelli-Kramer.

Testi: Alessandra Fenyves; Immagini: gentilmente concesse dalle strutture.