Cantina Apollonio
Cantina Apollonio

Nuovo sito aziendale e sezione per l’e-commerce

Centocinquant’anni di storia dell’enologia nazionale per un’azienda inserita a buon diritto nell’elenco delle Aziende Storiche d’Italia. Era infatti il 1870 quando Noè Apollonio, rampollo di una famiglia di proprietari terrieri che producevano vino in un piccolo stabilimento in quel di Aradeo (Lecce), decise di avviare un sistema di produzione enologica professionale, valorizzando soprattutto i due vitigni salentini per antonomasia: Negroamaro e Primitivo. 

Oggi, dopo 150 anni di storia, quell’azienda guidata dai pronipoti di Noè, Marcello e Massimiliano Apollonio, esporta vino di Puglia in 36 diversi Paesi del mondo e continua a produrre il vino con gli stessi metodi cari ai suoi fondatori e all’insegna di una fortissima connotazione identitaria, pur applicando le tecnologie più spinte per l’ottimizzazione del processo produttivo e per la commercializzazione delle sue etichette.  

E quest’anno, nonostante la condizioni proibitive del periodo in corso, la Cantina Apollonio ha deciso di celebrare il suo secolo e mezzo di storia con una novità: il restyling del suo sito internet, già on line da qualche giorno, che contiene un’inedita sezione dedicata all’e-commerce. Strumento reclamato a gran voce da tutti gli estimatori dei prodotti Apollonio che vivono lontani dalla Puglia, e che da questo momento potranno ricevere il vino del cuore comodamente a casa in pochissimo tempo. Oppure informarsi sulla storia, sulla filosofia e sulla produzione aziendale, tutta incentrata sui vitigni autoctoni e sulla qualità di prodotto, grazie appunto al nuovo sito aziendale, rivisitato in una logica user-friendly e dinamica che invoglia il navigatore ad approfondirne i contenuti e le proposte (www.apolloniovini.it).