Blue Note Milano presenta il nuovo menù cajun

0
11

Il jazz club di via Borsieri introduce nella carta, per la prima volta nel capoluogo lombardo, i piatti tipici della cucina di New Orleans per celebrare le origini del jazz

Blue Note Milano, il rinomato jazz club giunto ormai al suo diciassettesimo anno di attività, celebra la straordinaria tradizione del jazz e le sue origini diventando il primo ristorante cajun di Milano

Il jazz è nato agli inizi degli anni ‘20 tra le strade di New Orleans, Lousiana, nel profondo sud degli Stati Uniti, una delle più incredibili città del mondo: con i suoi toni caraibici e quella sua tipica mescolanza di culture che hanno lasciato il segno in quasi trecento anni di storia.

Blue Note intende celebrare questa città e la sua straordinaria tradizione non solo musicale, ma anche culinaria inserendo nella carta del suo ristorante i piatti tipici della cucina cajun: un mix esotico e coloratissimo di ingredienti, profumi e spezie, capaci di regalare al palato sorprendenti sapori.

Lo Chef Federico Tronci, dopo un’attenta ricerca tra le testimonianze storiche dell’epoca, ha delineato un menù ad hoc riproponendo piatti sapientemente rielaborati che varieranno stagionalmente: dalla zuppa di gamberi leggermente piccante alle spezie creole, servita con riso bianco e pane fritto, alla punta di petto di manzo marinata alle spezie cajun cotta lentamente servita con riso bianco e fagioli rossi in salsa fino alla Key Lime Tarte e alla Banana Foster.

La cucina cajun è il risultato dell’ingegnosità di quei popoli che hanno imparato a sopravvivere in terre ignote e inospitali, fatte di paludi e acquitrini e hanno saputo mixare sapientemente tradizioni gastronomiche differenti – francese, spagnola e caraibica – con i poveri prodotti locali – riso, crostacei, molluschi”, afferma Federico TronciChef di Blue Note Milano. “Con questo nuovo menù vogliamo ritornare alle radici storiche del jazz e puntare su una cucina semplice, con pochi ingredienti, ma tutti ben riconoscibili”.

Da tempo ormai stiamo lavorando per offrire alla città di Milano un luogo dove godere del binomio ottima musica e buon cibo”, afferma Daniele GenoveseDirettore Generale di Blue Note Milano. “Siamo un locale diverso da tutti gli altri in città e volevamo distinguere anche il nostro ristorante: la cucina cajun non è mai stata proposta a Milano e ci sembrava il modo migliore per differenziare la nostra proposta”.

Il BLUE NOTE MILANO, che ha aperto i battenti nel 2003si estende su una superficie di 1000 metri quadrati con 300 posti a sedere su 3 diversi livelli. L’atmosfera è quella di un elegante jazz club, e da ogni posizione della platea e della balconata lo spettatore può ascoltare le esibizioni di artisti di fama internazionale con il massimo della qualità acustica. La struttura e le dimensioni del locale permettono a tutti di essere ad un passo dai musicisti e godersi appieno il concerto. 

Come vuole la tradizione ereditata dal leggendario club del Greenwich Village, una serata al Blue Note è anche l’occasione per poter vivere al meglio il binomio musica e cibo. Il servizio si effettua nella stessa sala dei concerti ed offre una cucina semplice ma raffinata, con specialità italiane ed internazionali, un’ampia selezione di vini italiani e francesi, più di 200 cocktail e liquori dal bar e quell’atmosfera speciale che solo il contatto ravvicinato con i grandi artisti, tipico del jazz club, può creare. 

Ogni sera, salvo lo spettacolo unico della domenica ed eventuali variazioni di calendario tempestivamente segnalate sul sito internet (www.bluenotemilano.com), al Blue Note Milano si tengono due spettacoli (dal martedì al giovedì con inizio alle ore 21.00 e alle ore 23.00 mentre il venerdì e il sabato alle ore 21.00 e alle ore 23.30).

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00.

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale di Blue Note Milano. Una volta a settimana Nick the Nightfly, storico musicista e conduttore di Monte Carlo Nights, nonché direttore artistico del Blue Note, conduce a partire dalle ore 22.00 la sua trasmissione Monte Carlo Nights da un’apposita postazione all’interno del jazz club milanese.