Home Vini e dintorni Vini & Dintorni News Tenuta Oderisio: dalla passione e dalla cura in vigna, la sincerità e...

Tenuta Oderisio: dalla passione e dalla cura in vigna, la sincerità e l’alta qualità in bottiglia

118

‘La nostra terra conserva il tempo che scorre sui suoi campi. Gli anni che passano lenti si fissano indelebilmente nelle cortecce delle nostre viti. Un’aria antica ci avvolge accompagnandoci nelle lunghe vendemmie. La storia ci ha donato l’amore per l’antica contea di Monteodorisio, un amore ripagato da un vino che ancora oggi odora di passato’

Il pomeriggio scelto per andare a fare visita al signor Mario Di Candilo, nella sua casa nelle campagne del piccolo borgo di Monteodorisio, in provincia di Chieti, è uno di quelli particolarmente freddi ma il calore dell’accoglienza e della compagnia di questo energico e saggio vignaiolo abruzzese è più che sufficiente a scaldare l’animo, prima ancora che il corpo con un buon calice del suo vino. Al suo fianco, onnipresente, la figlia maggiore Simona, rappresentante della terza generazione che un domani (non lontano) prenderà il timone dell’azienda di famiglia, con grande competenza, grazie agli studi in Viticoltura ed Enologia a Pisa (la laurea è ormai prossima!) e tantissima passione, quella stessa passione che suo padre Mario e suo nonno Panfilo hanno sempre riservato incondizionatamente nei confronti della loro terra e delle loro preziose vigne.

Mario Di Candilo in uno dei suoi vigneti durante l’ultima vendemmia (Foto: Tenuta Oderisio)

La vendemmia 2017 è stata caratterizzata dalla siccità in gran parte dell’Italia e in Abruzzo si è assistito ad un calo della produzione compreso tra il 30% e il 40%, una delle più scarse dal dopoguerra, ma la qualità si è fortunatamente salvata, anche se, in alcuni casi, si è assistito a maturazioni diverse all’interno dello stesso vigneto, con grappoli caratterizzati da un’idratazione molto bassa. Le eccessive temperature, specie al Centro Sud, sono perdurate anche durante il mese di settembre e hanno causato inevitabilmente un certo calo di peso dei grappoli, portando di conseguenza la produzione totale nazionale al di sotto dei 40 milioni di ettolitri. Tutte le regioni italiane hanno infatti registrato importanti decrementi produttivi, con percentuali che in Lombardia si sono attestate al 35% e addirittura al 45% in Toscana, Sardegna, Lazio e Umbria. La vendemmia 2017, con i suoi 38,9 milioni di ettolitri, è stata la seconda più scarsa dal dopoguerra, dopo quella record del 1947 con una produzione attestatasi sui 36,4 milioni di ettolitri.

Mario Di Candilo mentre trasporta due ceste d’uva appena raccolta. Il lavoro in vigna è fatto di tanta passione ma anche di tanta fatica che viene ripagata dall’ottima qualità dei vini di Tenuta Oderisio (Foto: Tenuta Oderisio)

La bravura e il tempismo di molti viticoltori che hanno saggiamente irrigato le filari e, in molti casi, anticipato la raccolta anche di dieci giorni, nonché l’intervento scientifico degli enologi e la stessa resistenza al caldo eccessivo di alcuni vitigni, hanno scongiurato il peggio. La produzione media in Abruzzo si è attestata sui 4.500.000 quintali di uva e 3 milioni di ettolitri di vino, con circa 18mila aziende vitivinicole specializzate che producono attivamente e che sono distribuite su una superficie agricola totale di oltre 32mila ettari, dei quali 3.600 coltivati in regime bio. Il vino rosso Montepulciano d’Abruzzo è stato prodotto per il 70% del totale regionale, mentre i bianchi (Trebbiano d’Abruzzo, Pecorino, Passerina, Cococciola, Montonico, Moscato) si sono attestati intorno al restante 30%. Prosegue comunque l’apprezzamento dei vini abruzzesi sui mercati esteri.

Particolare di una vite (Foto: Tenuta Oderisio)

Tenuta Oderisio è stata costituita nel 2004 con il desiderio di Mario di valorizzare le specifiche caratteristiche culturali e territoriali del luogo e si estende per oltre 40 ettari complessivi. Di questi 40 ettari quasi la metà sono vocati a vigna, ricavando ogni anno la linea di vini ‘Colle delle Querce’, ispirata ai luoghi in cui i componenti della famiglia Di Candilo, in primis il signor Panfilo, sono nati e cresciuti; tale linea si compone di ben sette vini e si distingue per la cura del dettaglio che è parte essenziale del loro processo produttivo.

La coltivazione e la produzione vinicole di Tenuta Oderisio sono improntate ad un approccio artigianale che, attraverso una sapiente sintesi di tradizione ed innovazione, una particolare attenzione a tutte le fasi del ciclo produttivo, dalla vigna alla cantina fino all’imbottigliamento e la preziosa consulenza di uno dei migliori enologi italiani qual è Vittorio Festa, consente di offrire al mercato dei vini di altissima qualità.

Simona (a dx) e Alessandra Di Candilo, due delle tre figlie del signor Mario, terza generazione di una famiglia di vignaioli (Foto: Tenuta Oderisio)

‘Coltiviamo i nostri vigneti secondo tecniche all’avanguardia nel campo dell’enologia’ – dichiara orgogliosamente Mario Di Candilo‘in sintonia e in equilibrio con la natura e con il rigoroso rispetto dell’ambiente, prendendoci cura delle nostre viti in ogni momento della loro crescita e ponendo la massima attenzione alle variabili climatiche e alla peculiarità di ogni singola vite. Un approccio artigianale che ci ha permesso, negli anni, di produrre vini dal gusto unico, valorizzando al meglio vitigni autoctoni e della grande tradizione come il Montepulciano d’Abruzzo, il Trebbiano, la Passerina, il Pecorino. Inoltre coltiviamo anche il Syrah (IGT Terre di Chieti) che nel 2015 è stato premiato come ‘Miglior vino abruzzese emergente’. Dal Montepulciano d’Abruzzo ricaviamo poi il Cerasuolo e la nostra pregiata Riserva ‘Don Panfilo’, invecchiato per 24 mesi nei tonneau, ottenuto dalla meticolosa selezione delle nostre uve secondo determinate caratteristiche chimiche e organolettiche. Gli altri classici vitigni abruzzesi, Trebbiano, Pecorino e Passerina, sono prodotti adottando le ultime tecniche di vinificazione in bianco’.

LINEA ‘COLLE DELLE QUERCE’

MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOC GRAN RISERVA ‘DON PANFILO’

Vino premiato per l’annata 2006 con la MEDAGLIA D’ORO al recente ‘International Wine Contest Bucharest’ 2017

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud di un terreno collinare argilloso con venature sabbiose. La produzione media per ettaro è di 70 q.li, con sistema di allevamento del filare a Guyot semplice e un’altitudine di 300 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 40 anni e l’epoca di vendemmia è la seconda metà di Ottobre. Vinificazione: da uve selezionate raccolte a mano in cassetta, con diraspigiatura seguita da macerazione per circa 30 gg; fermentazione in vasche d’acciaio inox, a temperatura controllata. Capacità d’invecchiamento 12 – 15 anni; temperatura di servizio 18 – 20°C. Vino dal colore rosso rubino intenso, con lievi sfumature violacee, tendente all’arancio se invecchiato; profumo vinoso, tenue e gradevole; sapore asciutto, morbido, leggermente tannico. Titolo alcolimetrico minimo: 13,5%. Abbinamenti consigliati: tutti i pasti e in particolar modo arrosti e selvaggina.

MONTEPULCIANO D’ABRUZZO DOC

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud/Sud-Est di un terreno collinare argilloso con venature sabbiose. La produzione media per ettaro è di 90 q.li, con sistema di allevamento del filare a Guyot semplice e Pergola abruzzese e un’altitudine di 300 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 35 anni e l’epoca di vendemmia è la seconda metà di Ottobre. Vinificazione: da uve raccolte a mano, con diraspigiatura seguita da permanenza sulle bucce per circa 30 gg; fermentazione in vasche d’acciaio inox. Affinamento in acciaio. Capacità d’invecchiamento 5 – 7 anni; temperatura di servizio 18 – 20°C. Vino dal colore rosso scuro impenetrabile; profumo intenso con sentore di viola; sapore avvolgente, caldo e giustamente tannico. Titolo alcolimetrico minimo: 13%. Abbinamenti consigliati: tutti i pasti e in particolar modo arrosti.

CERASUOLO D’ABRUZZO DOC

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud-Est di un terreno collinare sciolto ricco di scheletro. La produzione media per ettaro è di 80 q.li, con sistema di allevamento del filare a Pergola abruzzese e un’altitudine di 300 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 20 anni e l’epoca di vendemmia è la prima metà di Ottobre. Diraspigiatura seguita da vinificazione in bianco; fermentazione in vasche d’acciaio inox, a temperatura controllata.  Affinamento in bottiglia almeno 1 mese. Capacità d’invecchiamento: da preferire giovane; temperatura di servizio 10 – 12°C. Vino dal colore rosa; profumi di ciliegia e piccoli frutti rossi fini ed eleganti; sapore fine e delicato, con retrogusto gradevolmente mandorlato. Titolo alcolimetrico minimo: 12,5%. Abbinamenti consigliati: salumi, minestre asciutte e in brodo, trippa.

SYRAH IGT TERRE DI CHIETI

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud/Sud-Est di un terreno collinare argilloso con venature sabbiose. La produzione media per ettaro è di 90 q.li, con sistema di allevamento del filare a Guyot semplice e un’altitudine di 300 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 15 anni e l’epoca di vendemmia è inizio Settembre. Vinificazione: da uve raccolte a mano, si procede con diraspigiatura seguita da permanenza sulle bucce per circa 15 – 20 gg; fermentazione in vasche d’acciaio inox.  Affinamento in acciaio. Capacità d’invecchiamento: 8 – 10 anni; temperatura di servizio 18 – 20°C. Vino dal colore rosso rubino carico; profumo delicato e fruttato; sapore ricco di struttura, armonico, gradevolmente tannico. Titolo alcolimetrico minimo: 13%. Abbinamenti consigliati: piatti a base di carni rosse e bianche, arrosti, formaggi più o meno maturi.

TREBBIANO D’ABRUZZO DOC

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud/Sud-Est di un terreno collinare sciolto ricco di scheletro. La produzione media per ettaro è di 80 q.li, con sistema di allevamento del filare a Pergola abruzzese e un’altitudine di 315 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 15 anni e l’epoca di vendemmia è terza decade di Settembre. Vinificazione in bianco in vasche di acciaio inox, a temperatura controllata. Affinamento in acciaio inox. Capacità d’invecchiamento: 3 – 5 anni; temperatura di servizio 8°C. Vino dal colore giallo paglierino; al naso con note di frutta; sapore sapido con una buona struttura. Titolo alcolimetrico minimo: 12,5%. Abbinamenti consigliati: antipasti di pesce, brodetto di pesce, grigliate di pesce, frittate, formaggi a pasta molle.

PECORINO IGT TERRE DI CHIETI ‘SORDELLO’

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud/Sud-Est di un terreno collinare sciolto ricco di scheletro. La produzione media per ettaro è di 90 q.li, con sistema di allevamento del filare a Pergola abruzzese e un’altitudine di 310 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 20 anni e l’epoca di vendemmia è seconda metà di Settembre. Vinificazione: da uve raccolte a mano in casseta si procede con decantazione statica del mosto e fermentazione a temperatura controllata in piccoli serbatoi di acciaio inox. Affinamento in serbatoi di acciaio inox. Capacità d’invecchiamento: 1 – 3 anni; temperatura di servizio 11 – 13°C. Vino dal colore giallo paglierino con riflessi verdolini; profumo piacevole di frutto e fiori bianchi; sapore sapido con una buona struttura. Titolo alcolimetrico minimo: 13%. Abbinamenti consigliati: primi piatti tipici, preparazioni a base di pesce, frittate, formaggi abbastanza maturi.

PASSERINA IGT TERRE DI CHIETI

E’ prodotto a Monteodorisio, con esposizione a Sud/Sud-Est di un terreno collinare sciolto ricco di scheletro. La produzione media per ettaro è di 70 q.li, con sistema di allevamento del filare a Pergola abruzzese e un’altitudine di 300 m. s.l.m. Il vigneto ha un’età di 20 anni e l’epoca di vendemmia è ultima settimana di Ottobre. Vinificazione: da uve raccolte a mano si procede con pressatura soffice e criomacerazione; fermentazione e vinificazione a temperatura controllata in vasche di acciaio inox. Affinamento in acciaio. Capacità d’invecchiamento: 1 – 3 anni; temperatura di servizio 10 – 12°C. Vino dal colore giallo paglierino con riflessi dorati; profumo gradevole; sapore lievemente fruttato. Titolo alcolimetrico minimo: 12,5%. Abbinamenti consigliati: antipasti e primi di pesce, formaggi poco maturi e salumi.

TENUTA ODERISIO

AZIENDA AGRICOLA DI CANDILO S.R.L.S.

VIA LARGO PALAZZO 1 – 66050

66050 MONTEODORISIO (CH)

 

PUNTO VENDITA

CONTRADA SANTA LUCIA 17/A

66050 MONTEODORISIO (CH)

  1. +39 349.4536654
  2. +39 3806448387

E-mail: commerciale@tenutaoderisio.it