CONDIVIDI

Durante i tre giorni del Congresso di ‘Identità Golose’ sono stati premiati gli Chef che si sono distinti per il loro talento, la loro fantasia, la loro professionalità, le loro qualità

Tantissimi i protagonisti del mondo della Cucina d’Autore che si sono succeduti sul prestigioso palco di ‘Identità Golose’, dando vita a una tre giorni di dibattiti e show cooking che hanno interessato ed emozionato tutti i partecipanti. Tra tutti gli Chef presenti, sia già famosi in Italia e all’estero che ancora poco conosciuti per una semplice questione di giovane età anagrafica, un riconoscimento particolare è andato a coloro che negli ultimi 12 mesi si sono distinti per dei meriti qualitativi personali e professionali, suscitando la critica positiva degli addetti ai lavori del mondo gourmet.

PREMIO ’20 ANNI’

Floriano e Giovanni Pellegrino del ristorante ‘BROS’ di Lecce

Giovanni e Floriano Pellegrino premiati da Elisabetta Bracci di S.Pellegrino (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘IDENTITA’ DONNA’

Marianna Vitale del ristorante ‘SUD’ di Quarto (NA)

Marianna Vitale tra Paolo Marchi, patron di ‘Identità Golose’ e Cristina Ziliani di ‘Guido Berlucchi’ (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘COPPINI ARTE OLEARIA’

Caterina Ceraudo del ristorante ‘DATTILO’ di Strongoli (KR)

Caterina Ceraudo tra Paolo Marchi e Francesco Coppini di ‘Coppini Arte Olearia’ (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘CUOCO DELL’ANNO’

Riccardo Camanini del ristorante ‘LIDO 84’ di Gardone Riviera (BS)

Riccardo Camanini tra Paolo Marchi e Gian Luca Uccelli, enologo di ‘Contadi Castaldi’ (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘PIATTO DELL’ANNO’

Franco Pepe della pizzeria ‘PEPE IN GRANI’ di Caiazzo (CE)

Sarah Minnick, titolare del ‘LOVELY’S FIFTY FIFTY’ di Portland (USA)

Franco Pepe e Sarah Minnick al centro tra Paolo Marchi e Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio di Tutela del Grana Padano (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘CREATIVITA’ IN CUCINA’

Yoji Tokuyoshi del ristorante ‘TOKUYOSHI’ di Milano

Yoji Tokuyoshi con Piero Gabrieli di ‘Molino Quaglia’ (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘ARTIGIANI DEL GUSTO’

Gianni Tarabini e Franco Aliberti del ristorante ‘PRESEF’ di Mantello (SO)

Da sinistra a destra: Franco Aliberti, Andrea Farinetti (Marketing Manager di ‘Fontanafredda’) e Gianni Tarabini (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘IDENTITA’ DI SALA’

Marco Reitano, sommelier del ristorante ‘LA PERGOLA’ di Roma

Da sinistra a destra: Paolo Marchi, Heinz Beck (Chef de ‘La Pergola’), Marco Reitano, Camilla Lunelli (‘Cantine Ferrari’) e Simone Pinoli (Restaurant Manager de ‘La Pergola’) (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘NUOVE SFIDE’

Alessandro Pipero del nuovo ristorante ‘PIPERO’ di Roma

Da sinistra a destra: Paolo Marchi, Alessandro Pipero, il suo Chef Luciano Monosilio e Ezio Balarini (‘Group Chief Marketing Officer’ di Autogrill) (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘CUCINA NATURALE’

Enrico Bartolini del ristorante ‘E.BARTOLINI’ presso il Mudec di Milano

Da sinistra a destra: Remo Capitaneo (Sous Chef di Bartolini), Valentina Preti (Ufficio Comunicazioni ‘Alce Nero’) e Enrico Bartolini (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘TIPICITA’ ITALIANA IN CUCINA’

Christian e Manuel Costardi del ristorante ‘CINZIA’ di Vercelli (TO)

I fratelli Costardi, Christian (a sinistra) e Manuel, premiati da Sara Peirone di ‘Lavazza’ (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘ECCELLENZE LOMBARDE’

Giovanni Santini del ristorante ‘DAL PESCATORE’ di Canneto sull’Oglio (MN)

Giovanni Santini premiato da Gianni Fava (Assessore all’Agricoltura Regione Lombardia) (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

PREMIO ‘BIRRA IN CUCINA’

Giovanni Sorrentino del ristorante ‘GERANI’ di Santa Maria La Carità (NA)

Giovanni Sorrentino al centro tra Ilaria Zaminga (‘Senior Corporate Relations Specialist’ e ‘coordinatrice ‘Fondazione Birra Moretti’ di Heineken Italia) e Marco Cristofoletto (‘Brand Manager’ di Birra Moretti) (Foto: ‘Brambilla – Serrani’)

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO