CONDIVIDI

PER TUTTO IL MESE DI MAGGIO A BORDO DELLE FRECCE TRENITALIA CON RICETTE DEDICATE AL GIOIELLO DELLA GASTRONOMIA ITALIANA 

Un prodotto di eccellenza per ogni mese dell’anno: la ristorazione di Trenitalia sposa l’oro nero di Modena IGP con ricette sfiziose e due esclusive preparazioni firmate dallo Chef Carlo Cracco

Aceto Balsamico di Modena IGP e Trenitalia insieme per celebrare l’eccellenza italiana. Per tutto il mese di maggio e su tutte le tratte coperte dalle Frecce, sarà infatti possibile scoprire i segreti e la versatilità del prezioso alimento grazie al progetto di Trenitalia, che prevede esclusivi menù ispirati ogni mese ad un prodotto diverso dell’eccellenza agroalimentare Made in Italy, studiati attentamente al fine di esaltarne e valorizzarne al massimo le caratteristiche organolettiche. A salire a bordo questo mese è dunque proprio l’oro nero di Modena, che in ogni goccia racconta sapore, passione e storia del territorio di origine oltre che farsi testimone di una tradizione a tratti secolare che si è tramandata per generazioni.

‘Francesino’ con prosciutto crudo e mousse di fichi caramellati all’Aceto Balsamico di Modena IGP e l’Insal’arte con Auricchio di ‘OrtoRomi’ (Foto: ‘Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP’)

Ecco quindi che per una pausa gustosa e veloce al bar di bordo, la proposta è di un francesino ai fichi con prosciutto crudo e mousse di fichi caramellati all’Aceto Balsamico di Modena IGP; se invece si vuole assaporare con calma tutto il sapore e l’avvolgente bouquet di profumi, al Ristorante Itinere la proposta è di una Quiche salata con cipolle caramellate o una originale crostata. Per i palati più esigenti, il Balsamico di Modena è presente anche nei nuovi piatti del menù Executive, dove si può scegliere tra un classico abbinamento con Grana Padano DOP e frolle salate, una torta al cioccolato e frutti rossi e due piatti d’autore firmati in esclusiva dallo Chef Carlo Cracco, ovvero il risotto alla parmigiana e il petto di pollo alle erbe aromatiche.

L’oro nero di Modena a bordo delle Frecce di Trenitalia per tutto il mese di maggio (Foto: ‘Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP’)

Unico nel suo genere, originale e autentico, l’Aceto Balsamico di Modena IGP viene prodotto secondo le procedure tradizionali espresse nel relativo disciplinare, da 72 produttori su un territorio che comprende esclusivamente la provincia di Modena. Un vero e proprio gioiello della gastronomia italiana, con molti estimatori in oltre 120 Paesi di tutto il mondo, ambasciatore di una vera e propria cultura, in cui il territorio tutto si identifica, oggi come in passato. A garantire siffatta unicità e autenticità, il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP, il quale esercita il suo ruolo tutela con una costante e proficua attività di salvaguardia e valorizzazione.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO