Vanno avanti nel percorso dei ‘Gelato Festival World Masters’ anche Beretta, Londero, Porrino, Provenzano, Giancola, Mastromarino, Scaramucci, Di Noia e Altomare: li ritroveremo nel 2019 al ‘Carpigiani Day’. In due giorni a Milano assaggiate 5 tonnellate di gelati artigianali di qualità

È il gelatiere Alessandro Croce il primo classificato della tappa milanese del Gelato Festival 2018, con il suo “E-state al verde”.

Il gusto di gelato vincitore la medaglia d’oro, ‘E-state al verde’, di Alessandro Croce della gelateria artigianale ‘TiramiSù’ di Rho (Foto: Daniele Fragale)

Se l’artigiano della gelateria ‘TiramiSù’ di Rho ha conquistato la medaglia d’oro realizzata dall’orafo fiorentino Paolo Penko con un gusto tutto incentrato sul verde (cetriolo, lime, menta e zenzero), per lui e i primi nove classificati prosegue il cammino dei ‘Gelato Festival  World Masters’: i gelatieri Luigi Beretta (“Gelateria Agricola” di Pavia), Nicola Londero (“La Gelateria” di Brescia), Massimo Provenzano (“Il massimo del Gelato” di Jacurzo – CZ), Catia Giancola (“Atene di Silvi” di Silvi Marina – TE), Mirco Mastromarino (“Festival des Glaces” di Albenga – SV), Gian Paolo Porrino (“L’art del dolce” di Vittuone – MI), Massimo Scaramucci (“Gelateria Cucchi” di Genova) e la coppia Enzo Di Noia Mauro Altomare (“Just Café” di Zapponeta – FG) si ritroveranno l’anno prossimo al Carpigiani Day da cui i migliori 8 accederanno alla semifinale italiana che si terrà a Firenze nel 2020.

Alessandro Croce, vincitore della tappa milanese del Gelato Festival 2018 (Foto: Daniele Fragale)

Dopo due giorni di assaggi in cui piazza Castello a Milano ha degustato complessivamente quasi 5 tonnellate di gelato artigianale di alta qualità, le giurie hanno emesso il loro verdetto. La sfida del Tonda Challenge lanciata da Ifi a tutti i gelatieri in gara con l’obiettivo di creare la coppetta perfetta da 60 grammi è stata vinta da Delia Lopez della gelateria “Mango Esotico” di Milano che si è aggiudicato così l’ambita Spatola d’Oro.

Delia Lopez della gelateria ‘Mango Esotico’ di Milano ha vinto il Premio ‘Spatola d’Oro’ per la miglior coppetta da 60 gr (Foto: Daniele Fragale)

I vincitori della giuria tecnica e di quella popolare sono stati rispettivamente Catia Giancola con la sua “Canzone del parrozzo”

Catia Giancola della gelateria artigianale ‘Atene di Silvi’ a Silvi Marina (TE) è stata premiata sia dalla giuria tecnica, sia con il premio speciale ‘Gela-to go’ (Foto: Daniele Fragale)

Massimo Provenzano con la “Bontà di Massimo”. Il premio speciale ‘Gela-to go’ è andato infine a Catia Giancola.

Massimo Provenzano della gelateria artigianale ‘Il massimo del Gelato’ di Jacurzo (CZ) ha vinto il premio della giuria popolare con il gusto ‘La bontà di Massimo’ (Foto: Daniele Fragale)
I concorrenti alla tappa milanese del Gelato Festival 2018 (Foto: Daniele Fragale)

Terminata la tappa milanese della kermesse – che ha Carpigiani (leader mondiale nella produzione di macchine per la gelateria) e Sigep Italian Exhibition Group (fiera leader internazionale del gelato, del dolciario artigianale, del caffè e della panificazione per il canale foodservice) come partner strategici, e Intesa Sanpaolo come top sponsor italiano – il Gelato Festival 2018 continua all’estero, con le tappe al McArthurGlen outlet di Berlino (1-2 giugno), Varsavia (9-10 giugno), a Covent GardenLondra (23-24 giugno) e al McArthurGlen outlet di Parndorf (Vienna) il 6 e 7 luglio.

La giuria tecnica durante uno degli assaggi (Foto: Daniele Fragale)

Il programma continentale culminerà con la All StarFirenze (14-16 settembre), la gara dei campioni, che riunisce e mette a confronto su un unico palco tutti i vincitori del Gelato Festival dal 2011 ad oggi, prima di varcare l’Atlantico per l’edizione Usa, in 8 tappe tra la West Coast e – per la prima volta – la East Coast.

La giuria tecnica durante una delle votazioni

La partnership con Intesa Sanpaolo non si esaurirà nelle tappe delle piazze dove è partner del concorso, ma continuerà nelle filiali e negli eventi sul territorio: l’obiettivo è di valorizzare le eccellenze italiane e la cultura del saper fare, i gelatieri che si distingueranno ai Festival saranno chiamati a portare il loro know-how artigianale e i gusti premiati per un ricco programma di appuntamenti che si svilupperà durante tutto l’anno. 

Il Laboratorio mobile della Carpigiani Gelato Academy

La kermesse è realizzata con la partecipazione di alcune delle più importanti aziende della filiera del gelato come Ifi (azienda leader nel campo di arredi, vetrine e banchi frigo), Mec3 (azienda leader nel settore degli ingredienti per la gelateria artigianale e fornitore ufficiale dei prodotti in gara) presente con il gold sponsor Cookies The Original® e il silver sponsor nella versione Black, Cartoprint (azienda leader nel settore del packaging alimentare, gruppo Seda), Parmalat (che fornirà latte e panna freschi), HiberWekerMondo Convenienza Solochef.it con le sue divise griffate. Sul fronte media, invece, insieme a Punto IT, TuttoGelato, DiscoRadio – che sarà in piazza con i suoi giochi e la musica – più Milano da Bere e Goditi la Vita.

Da sx: Simone Lisena, Luca Cappelletti e Marco Filippelli della ‘Carpigiani Gelato University’

Gli appuntamenti nelle varie città sono altrettante tappe dei ‘Gelato Festival World Masters’ 2021, la sfida per i migliori gelatieri artigianali del pianeta, un percorso con centinaia di prove in quattro anni su cinque continenti, con giurie tecniche e popolari per aggiudicarsi il titolo di campione mondiale. Non si tratta solo del principale torneo internazionale di categoria, ma di un progetto di posizionamento strategico del gelato artigianale e di tutta la filiera, con l’obiettivo di coinvolgere nella sfida 5.000 chef gelatieri da tutto il mondo e generare un +15% di indotto per il settore, con un media value globale per il made in Italy stimato in 50 milioni di euro.

La macchina professionale della Carpigiani che produce e manteca il gelato artigianale
Il vero gelato artigianale della Carpigiani

Il Gelato Festival ha debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e – dal 2017 – anche negli Stati Uniti, con un totale di 64 Festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta col campionato mondiale dei ‘Gelato Festival World Masters’ 2021

www.gelatofestival.it