CONDIVIDI

 

Ogni angolo di Firenze è pura magia. Renate Rouge ci racconta la bellezza e la serenità di questa città epicentro dell’arte rinascimentale e dell’architettura, perfetta per una storia d’amore, dove una passeggiata attraverso il Ponte Vecchio finisce in una trattoria per una cena a lume di candela.

 Perche andare? Per i palazzi, per le sculture e per il cibo eccellente.Godetevi la stravaganza della famosa architettura rinascimentale e della cucina, nascosta nei piccoli cortili e nei vicoli, ma dovete sapere dove cercare…

Cosa fare?

Numerose le attrazioni che offre la città. Apprezzerete, trovandovi sul posto, lo stile di vita immutato nei quartieri come Santa Croce e San Frediano, con i locali che si mescolano tra i caffè, le gastronomie e i panifici. Fate la vostra prima visita culturale presso la Galleria degli Uffizi uffizi.firenze.it dove potrete ammirare la Nascita di Venere del Botticelli, le pennelate di Caravaggio, Raffaello e Leonardo Da Vinci. Prenotate in anticipo per evitare le code. La maggior parte del centro storico è stato adibito ad area pedonale, quindi potrete raggiungere tranquillamente a piedi il Duomo, una cattedrale marmorea del XII secolo che e’ una meraviglia per gli occhi con una struttura che sorregge una cupola alta 114 m e che offre una vista panoramica. A sud del Duomo si trova Piazza della Signoria con le sue imponenti statue, incluso il David di Michelangelo. All’interno del municipio della città, Palazzo Vecchio, si trovano dei gloriosi affreschi. Nella piazza c’e’ anche spazio per la moda, al museo Gucci guccimuseo.com dove una Cadillac del 1979, la Cadillac Seville, è parcheggiata in un’enorme teca di vetro. Uno scintillante caffè si affaccia sulla piazza. L’arte contemporanea può essere ammirata in tutta la città grazie all’artista di strada Clet Abraham, il quale trasforma umoristicamente segnali stradali ed edifici in opere d’arte. Sulla riva sud alzate lo sguardo verso Torre di San Nicolò. Attraversando il fiume Arno tramite il medioevale Ponte Vecchio sul percorso troverete oreficerie con esposti in vetrina gioielli d’oro e la strada per il Palazzo Pitti- polomuseale. firenze.it e i Giardini di Boboli. Vagate tra le fontane del passato e le siepi curate e date uno sguardo verso la vasta distesa della città.

Dove stare?

Situato a fianco di ponte vecchio l’hotel Continentale 00 39 055 27262 lungarnocollection.com) appartiene alla famiglia Ferragamo. I letti sono circondati da tende di mussola bianca, che danno un pizzico di gusto retro'( retrò della dolce vita). Rifugiatevi nel palazzo Il Salviatino 00 39 055 904 1111, salviatino.com situato tra le colline che costeggiano la citta’. Rilassatevi in questa maestosa villa, perfettamente restaurata, composta da 45 camere, da un’ incantevole biblioteca e da due piscine al coperto. Dopo un bagno nella vasca dove è possibile ammirare una chiara prospettiva del Duomo, visitate la terrazza del ristorante per cenare con una bistecca alla Fiorentina. L’Hotel degli Orafi 00 39 055 26622, hoteldegli orafi.it è provvisto di una privata ed ombreggiata terrazza ed un banchetto della colazione che i Medici avrebbero sicuramente gradito.

Dove mangiare e bere?

Inizia la tua giornata con una densa cioccolata calda o un epresso al caffé storico Rivoire rivoire.it in Piazza della Signoria. Il miglior cibo di strada si trova presso il Mercato Centrale 00 39 055 239 9798, mercatocentrale.it dove potrete degustare la finocchiona(salsiccia locale col finocchio) accompagnata da un bicchiere di vino rosato. Da poco aperto, La Ménagere 00 39 055 075 0600 lamenagere.it, è un concetto raffinato che unisce un fiorista ed un ristorante in un edificio del 1896. Degustate i piccoli piatti sensazionali come i lollipops al formaggio, tonno scottato con salsa di pomodoro fresco, filetto di Manzo Toscano e fagioli stufati. Il gelato toscano è molto rinomato ed è squisito. Degustatene uno alla stracciatella (gelato bianco con pezzi di cioccolato) da Perché no! 00 39 05 5 239 8969, percheno.firenze.it dal 1939. All’Antico Vinaio 00 39 055 238 2723, allanticovinaio.com è un altro locale da provare. Serve vino al calice e panini con mozzarella e prosciutto. La Trattoria 4 Leoni 00 39 055 218562, 4leoni.it dove potete gustare un eccellente risotto ai porcini, ed altre delizie. Dovreste riservare un tavolo al Caffè dell’Oro 00 39 055 2726 8912, lungarnocollection. Com dove potrete gustare deliziosi gnocchi con un ragù di cinghiale selvatico e tiramisu’ .Sorseggiate aperitivi serali presso La Terrazza dell’Hotel Continentale che offre ottimi cocktails come Aperol ed un ampia vista sull’Arno.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO