CONDIVIDI

Il noto pastificio abruzzese di Fara San Martino festeggia il prestigioso traguardo dei 50 anni di attività e lancia sul mercato 5 nuove referenze di Integrale Bio e una nuova linea da 250 gr

Ben 5 nuove referenze per la gamma integrale Bio e una nuova linea composta da mini pack da 250 gr sono le ultime novità con il cui lancio il pastificio Delverde, di Fara San Martino, festeggia i suoi 50 anni di attività, che ricorrono proprio nel 2017.

Il nuovo logo presentato nel 2015 ad Expo e alla fiera ‘Anuga’ di Colonia (Foto: ‘Delverde’)

Prosegue dunque l’attività di ricerca del pastificio abruzzese che conferma sempre di più la propria vocazione “healthy”, e la volontà di portare innovazione nel settore.

La Linea Wellness, una gamma di paste lavorate con farine speciali ai ceci e ai semi di lino (Foto: ‘Delverde’)

La storia di Delverde è stata caratterizzata da continue innovazioni, soprattutto se guardiamo all’ultimo decennio: siamo stati precursori con la linea dell’integrale biologico, che è poi continuata a crescere di anno in anno, così come con il più recente lancio, nel 2016, della linea Wellness che ci ha posizionati anche nel segmento delle paste arricchite. Nel frattempo abbiamo realizzato prodotti unici come le lasagne ondine, nuovi confezionamenti (come i primi pack con ‘qr code’ e le confezioni a tubo per i nidi, tuttora molto apprezzate e senza uguali sul mercato) e siamo stati anche il primo pastificio ad ottenere la certificazione vegana – ha dichiarato Luca Ruffini, Ceo Managing Director Delverde – la nostra è una politica che comporta sicuramente degli sforzi, ma riteniamo che portare innovazione in un settore maturo come quello della pasta, per rispondere alle nuove richieste del mercato e, quando possibile, anticiparle, sia un dovere per un marchio premium”.

L’ESTENSIONE DI GAMMA DELL’INTEGRALE BIO

Tra i fiori all’occhiello dell’offerta Delverde c’è sicuramente la Linea integrale Bio, realizzata con semole di grani coltivati secondo i dettami dell’agricoltura biologica e prodotta sotto il controllo dell’ICEA, una scelta imprescindibile quando si lavora con l’integrale, e dunque con le parti più esterne del grano, potenzialmente esposte a pesticidi. Si parte da una materia prima di eccellente livello, quindi, che viene poi esaltata dall’essicazione a basse temperature, indispensabile per favorire la perfetta fermentazione superficiale del grano duro, che conferisce alla pasta un sapore particolarmente gradevole e apprezzato, ma anche per preservare le proprietà organolettiche e nutrizionali della materia prima, tra cui il contenuto proteico, che garantisce l’ottima resa in cottura della linea integrale bio Delverde.

Farfalle e Tortiglioni linea ‘Wellness’ (Foto: ‘Delverde’)

Una linea che non ha mai smesso di crescere, e che quest’anno arriva a ben tredici referenze: a partire da marzo, infatti, andranno a scaffale 5 nuovi formati – farfalle, elicoidali, pennette lunghe rigate, tortiglioni e spaghettone quadrato – che, insieme agli otto già presenti a catalogo (penne rigate, caserecce, fusilli, mezzi rigatoni, spaghetti, linguine, fettuccine e tagliatelle a nido) costituiscono una gamma davvero completa. Il lancio delle nuove referenze è previsto in contemporanea in Italia e all’estero, dove Delverde, forte della distribuzione in circa 50 Paesi, realizza il 60% del suo fatturato, e naturalmente sul catalogo nel canale e-commerce shop.delverde.com.

Farfalle linea ‘Wellness’ (Foto: ‘Delverde’)
Tortiglioni linea ‘Wellness’ (Foto: ‘Delverde’)

Se si considerano anche le 4 referenze di pasta di semola bio (spaghetti, penne, ondine, tagliatelle) e le 4 di paste arricchite del catalogo Wellness (con speciali farine di ceci e di semi di lino), è dunque sempre più evidente la vocazione salutistica del brand.

I MINI PACK DA 250 GR

La nuova gamma in confezioni da 250g sarà trasversale alle varie linee Delverde. Le prime referenze ad essere lanciate saranno quelle della linea di semola (farfalle, rigatoni, fusilli, penne zita rigate, mezzi rigatoni) che si aggiungono allo spaghetto a nido lanciato lo scorso anno (sempre in formato da 250 gr) e quelle dell’integrale bio (penne rigate e mezzi rigatoni). Seguiranno poi i lanci dei mini pack per i due formati wellness (penne rigate ai ceci e ai semi di lino) e un formato bio (penne rigate).

 

“La nuova linea soddisfa l’esigenza, tipica soprattutto dei nuclei famigliari di 1-2 persone, di avere un buon assortimento in dispensa, evitando eccessivi ingombri di spazio e buste smezzate – spiega Alessia de Angelis, brand manager Delverde – Sarà a scaffale entro marzo 2017 in Italia e in Europa, con un pack dedicato (in linea con quello da 500 gr, ma con la parte superiore a sacchetto) per poi arrivare anche negli USA, nella contenenza da 8.8oz”.

CHI E’ ‘DELVERDE’

Nato nel 1967, il pastificio Delverde, oggi leader internazionale nel settore, compie quest’anno i 50 anni di attività, ma ben più antica è la tradizione pastaia abruzzese sviluppatasi a partire dalla metà dell’800 a Fara San Martino, il piccolo borgo pedemontano in provincia di Chieti riconosciuto come una delle capitali della pasta italiana. Un tradizione cui Delverde attinge a piene mani, poiché le maestranze del pastificio sono locali e, nella maggior parte dei casi, si tramandano il mestiere di generazione in generazione.

Unico pastificio situato all’interno di un Parco naturale, il Parco nazionale della Maiella, il pastificio Delverde è situato ai piedi della sorgente del fiume Verde da cui prende nome e che rappresenta una risorsa estremamente preziosa per la produzione di una pasta di altissima qualità.

Proprio da questa antica sorgente (che risale a oltre 7 milioni di anni) Delverde attinge un’acqua batteriologicamente pura oltre e oligominerale, per questo ricca di importanti elementi (quali calcio, fosforo, potassio e magnesio) che vengono trasferiti anche alla pasta grazie al processo di essiccazione lenta.

L’acqua della Sorgente del fiume Verde, in virtù della sua purezza, viene utilizzata direttamente nel processo produttivo (senza stoccaggio, senza filtraggi né clorazione o trattamenti di tipo termico), dopo essere stata prelevata a 80 metri di profondità, alla temperatura naturale di 8 °C, ideale per l’impastamento e la lavorazione a bassa essiccazione poiché crea le migliori condizioni per la protezione del glutine che garantisce consistenza e quindi capacità di tenuta in cottura.

Delverde produce ed esporta in oltre 50 paesi circa 130 formati diversi tra pasta fresca e secca di semola, all’uovo, biologica e integrale-bio, e con farine speciali di ceci e semi di lino, utilizzando trafile di bronzo e processi di essiccazione a bassa temperatura, che consentono di preservare i valori nutrizionali e il gusto delicato di grano naturale nonché quella ruvidità e quel “cuore tenace” che la contraddistinguono. Infatti, essere fedeli alla tradizione è fondamentale, per mantenere alti standard qualitativi, ma in un mercato maturo e competitivo come quello della pasta, è altrettanto importante avere un approccio innovativo, e saper anticipare i nuovi trend.

Delverde fa capo al gruppo “Molinos Rio de la Plata s.a.”, tra i principali player nel settore agroalimentare dell’America Latina, che tra il 2009 e il 2010 ha acquisito l’intero pacchetto azionario.

Ufficio Stampa: Virgolacom

rif. Francesca Lupone

tel. 085.4718106
cell. +39 347.7261233

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO