CONDIVIDI

Nella splendida cornice della Marca Trevigiana a pochissimi kilometri dalle colline e dai boschi del Montello e dal Piave (il fiume sacro che “mormorava calmo e placido al passaggio dei primi fanti” e che più di ogni altro evoca da sempre storici ricordi di epiche battaglie, laddove la forza, il coraggio e il sacrificio di tantissimi Alpini hanno lasciato in eredità l’inestimabile dono della libertà) in via Erizzo sorge la bellissima struttura del B&B “Al Bagolaro”: un edificio di epoca seicentesca nel territorio di Crocetta del Montello, in provincia di Treviso, sapientemente ristrutturato di recente dal titolare Fabio Bolzonello.

casolare
Il bellissimo casolare del 600 perfettamente ristrutturato
casale-illuminazione-serale
Area relax esterna
Ingresso principale

Il B&B prende il nome da uno stupendo esemplare di “Celtic Australis”, un albero secolare conosciuto come “Bagolaro-Spaccasassi”, una pianta unica in tutto il Veneto ed una delle più rare presenti sull’intero territorio italiano, non a caso tutelata come pianta secolare d’interesse nazionale: ha un’età di quasi 413 anni, un’altezza superiore ai 27 metri, una chioma la cui circonferenza misura 84 metri ed un fusto largo 7 metri.

il-bagolaro-in-inverno
Il secolare Celtic Australis “Bagolaro” in inverno
Per abbracciare l’enorme tronco del Bagolaro occorrono 6 persone adulte.
bagolaro-secolare
Il secolare Celtic Australis “Bagolaro” con la sua enorme chioma

La grande casa colonica nasce nel 1967 come azienda agricola creata dal signor Emilio Bolzonello, allevatore del coniglio da carne e che negli anni ottanta iniziò la coltivazione del Kiwi, allora un frutto ancora poco conosciuto. Ad oggi, tale coltivazione coinvolge ben tre ettari di terreno in regime totalmente biologico e, durante il periodo di raccolta e vendita diretta, la proprietà offre agli ospiti la possibilità di raccoglierli con le proprie mani direttamente dalle piante, un’iniziativa molto apprezzata che di anno in anno riscuoterà sicuramente sempre più successo.

kiwi-biologico-al-bagolaro
Kiwi biologici a km0
kiwi-bio-a-colazione
Colazione a km0 con la squisita marmellata di Kiwi biologici coltivati in loco
L’eccellente marmellata di Kiwi biologici, prodotta esclusivamente da Fabio per deliziare il palato degli ospiti del suo B&B

Un’altra raccolta possibile a cui partecipare è quella dei pregiati funghi Chiodini che si trovano nei boschi del Montello, escursione per la quale si consiglia un abbigliamento informale con scarponcini da trekking o stivali di gomma e un cestino di vimini.

funghi-chiodini-del-montello
I pregiati funghi Chiodini del Montello

La struttura mette a disposizione 11 camere tutte personalizzabili in termini di capienza in base alle esigenze dei clienti e suddivise in cinque tipologie di base: Camera singola (da 42€ a notte) con un letto singolo (bagno in camera, tv, aria condizionata); Camera doppia matrimoniale (da 62€ a notte) con letti a scelta singoli o matrimoniali (bagno in camera, tv, aria condizionata); Camera doppia & tripla (da 90€ a notte) con letto matrimoniale e letto singolo oppure fino ad un massimo di tre letti (bagno in camera, tv, aria condizionata, eventuale culla o lettino gratuiti per bambini fino a due anni); Camera doppia & quadrupla (da 108€ a notte) con doppio letto matrimoniale o 4 letti singoli (bagno in camera, tv, aria condizionata, eventuale culla o lettino gratuiti per bambini fino a due anni); Camera doppia ad alta accessibilità (da 62€ a notte) al piano terra, con due letti matrimoniali oppure uno matrimoniale e due singoli (bagno in camera, tv, aria condizionata, eventuale culla gratuita). Per coloro che necessitano del trasporto dall’aeroporto la struttura ha a disposizione un servizio di navetta.

camera-doppia-e-tripla
Una delle undici camere disponibili
interno-di-una-camera
Particolare degli interni e delle bellissime travature
Particolare di una delle due mansarde uso quadruple
Particolare di una delle due mansarde uso quadruple
Particolare di una delle due mansarde, composte da un letto matrimoniale e due letti singoli

Per tutte le camere, caratterizzate da travature in legno, finestre con serramenti in legno, armadio ed una comoda scrivania, è previsto il servizio gratuito di cambio biancheria giornaliero nonché un accesso Wifi gratuito con ottima qualità del segnale e ottima performance. In termini di sicurezza l’intero agriturismo è dotato di telecamere nelle zone di libero accesso, mentre altri servizi offerti sono un comodo parcheggio interno, un’area dedicata al relax e alla lettura, una ricca colazione a base di prodotti freschissimi a km o realizzati in loco (su tutti la buonissima marmellata di Kiwi) e la convenzione con i migliori ristoranti della zona del Montello dove poter pranzare e cenare a condizioni agevolate, gustando le eccellenze territoriali come il radicchio rosso, l’asparago, i funghi Chiodini del Montello, i formaggi delle malghe IGP e DOP ed ovviamente il Prosecco DOC.

ingresso-reception
La Reception al piano terra
particolare-della-parte-ristrutturata
Particolare della scala moderna che conduce al primo piano
Particolare dell’antica scalinata che conduce ai piani superiori
Particolare delle travi portanti ancorate ad una delle stupende pareti in pietra

Il primo luogo consigliato da visitare e, tra l’altro molto vicino al B&B “Al Bagolaro”, è la splendida Villa Sandi, una delle tante in stile palladiano dislocate in provincia di Treviso; qui si possono prenotare delle visite guidate nei meravigliosi ambienti della dimora e soprattutto nelle storiche cantine (www.villasandi.it).

La campagna trevigiana circostante offre poi a chiunque soggiorni presso “Al Bagolaro” l’opportunità di fare delle salutari camminate nei dintorni oppure scoprire le località vicine in bici o muniti di bastoncini con cui praticare il Nordic Walking, attività sportiva molto diffusa nella zona grazie alla famosa Associazione “Nordic Walking Montello” fondata da Stefania Bolzonello e Roberto Noal, rispettivamente Maestro Federale (già Campionessa Nazionale di categoria nella finale del Campionato Nazionale Fidal 2015) ed Istruttore della Scuola Italiana Nordic Walking, organizzatori di molteplici corsi ed eventi sportivi sul territorio ma anche in tutto il Veneto (www.nordicwalkingmontello.it). Alcuni degli eventi più importanti e di gran richiamo sono certamente la “Due Rocche” (la gara podistica internazionale non competitiva più antica del Triveneto, nata nel 1972, che ogni 25 di aprile vede la partecipazione a Cornuda di ben 6.000 podisti divisi su cinque percorsi a scelta tra i due classici da 6 e 12 km, la Passeggiata Storica di Nordic Walking di 14 km da Asolo a Cornuda e i due percorsi Trial di 21 e 48 km – www.duerocche.it) e la “Prosecco Run” che si svolgerà a Vidor il 4 dicembre prossimo (giunta alla sua settima edizione, è l’unica gara podistica al mondo il cui percorso di 21 km si snoda tra i meravigliosi e suggestivi vigneti di 20 cantine aderenti al Consorzio del Prosecco Superiore di Conegliano Valdobbiadene DOCG – www.trevisomarathon.com).

nordic-walking-montello
Una stupenda foto di Stefania Bolzonello del “Nordic Walking Montello”

L’azienda agrituristica “Al Bagolaro” si trova inoltre nelle vicinanze di interessanti luoghi storici da visitare per delle giornate all’insegna della conoscenza e della cultura territoriale, come ad esempio il Castello di Zumelle nei pressi di Mel (BL), di origini paleovenete, che custodisce anche preziosi oggetti di epoca romana quali lapidi, sepolcri, armi, monete ed oggetti di vita quotidiana. La zona del castello era attraversata dall’antica via Claudia Augusta Altinate che collegava la Pianura Padana con i territori d’oltralpe ed in più punti si possono vedere alcuni resti. All’interno del castello è possibile partecipare a laboratori, escursioni e tanto altro (www.castellodizumelle.it).

In località Breda di Fregona, vicino Vittorio Veneto, si possono visitare le Grotte del Caglieron, un complesso costituito da delle cavità in parte artificiali, ottenute in seguito all’estrazione dell’arenaria ed in parte naturali, scavate dal torrente Caglieron su strati di roccia calcarea, arenaria e marne risalenti al periodo Miocene medio. Sulla montagna del Cansiglio, un altopiano delle Prealpi Carniche situato tra le province di Belluno, Treviso e Pordenone, le tante specie di flora e fauna offrono un panorama naturale di rara bellezza, l’ideale per tutti gli amanti della fotografia, mentre i tanti sentieri presenti in zona sono la location perfetta per chi ha voglia di vivere delle interessanti escursioni. (www.prolocofregona.it)

vigneti-del-prodecco-doc
Le dolci colline della Marca Trevigiana coltivate a Prosecco DOC

Trattandosi poi di un territorio in cui si sono svolti molti degli eventi bellici della Prima Guerra Mondiale, non si può assolutamente rinunciare a visitare i resti di alcuni bunker presenti lungo il corso del fiume Piave, dove si trovano anche piccoli borghi e monumenti in pietra costruiti dalla popolazione del posto, oltre a frammenti di muri con scritte celebri, strade scavate nella roccia e lapidi erette in memoria di quanti sono morti di stenti. Vecchi cannoni rivolti verso il fiume, sacrari militari e cimiteri britannici fanno poi da sfondo in località quali Nervesa della Battaglia, consegnata alla storia per lo scontro tra il Regio Esercito Italiano comandato da Armando Diaz ed il Regio Imperiale Esercito austro-ungarico di Carlo D’Asburgo, avvenuto dal 15 al 24 giugno 1918 e conosciuto anche come la “Battaglia del Solstizio” (così chiamata da Gabriele D’Annunzio). Altro luogo di indiscutibile interesse storico è il Monte Grappa sulla cui cima, tra il 1932 e il 1935, fu costruito il monumentale Sacrario che custodisce i resti di quasi 23.000 soldati tra italiani, austriaci e ungheresi, suddivisi in due settori (Nord e Sud) percorsi al centro dalla famosa via Eroica, lunga 300 metri e caratterizzata da cippi laterali recanti i nomi delle vette che furono teatro di sanguinose battaglie. Al centro del sacrario si staglia la lapide di Gaetano Giardino, comandante dell’Armata del Grappa.

Delle tranquille e graziose cittadine da visitare nei dintorni di Crocetta del Montello sono anche Montebelluna, Biadene, Valdobbiadene, Asolo e Conegliano, terre di ottimo Prosecco e poi ancora Bassano del Grappa con il suo storico ponte.

logo-agriturismo-al-bagolaroAgriturismo B&B “Al Bagolaro”

Via Erizzo 106/A   Barco Sud di Villa Sandi

31035 Crocetta del Montello (TV)

Tel. 0423.665101    Mb. 338.4514540

info@albagolaro.it    www.albagolaro.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO